075013
https://www.pa-online.it/GisMasterWebS/SP/IsAut.ashx
https://www.pa-online.it/GisMasterWebS/SP/LogoutSAML.ashx
https://comune.caprarica.lecce.it
it
Regione Puglia

REALIZZAZIONE IN REGIME DI CONCESSIONE NELL’AMBITO DI PARTENARIATO PUBBLICO-PRIVATO PER I LAVORI DI COSTRUZIONE DI UN IMPIANTO CREMATORIO NEL CIMITERO COMUNALE E DELLA CONNESSA GESTIONE. INDIZIONE CONFERENZA DEI SERVIZI decisoria ASINCRONA (art. 14 c.2 ed art. 14bis della L. 241/1990 s.m.i.) per l’approvazione del progetto esecutivo

Dettagli della notizia

REALIZZAZIONE IN REGIME DI CONCESSIONE NELL’AMBITO DI PARTENARIATO PUBBLICO-PRIVATO PER I LAVORI DI COSTRUZIONE DI UN IMPIANTO CREMATORIO NEL CIMITERO COMUNALE E DELLA CONNESSA GESTIONE. INDIZIONE CONFERENZA DEI SERVIZI decisoria ASINCRONA

Data:

06 Giugno 2024

Tempo di lettura:

Descrizione

IL RESPONSABILE DEL SETTORE LAVORI PUBBLICI

Premesso che:

  • in data 24.03.2021, al prot n. 2035, è stata acquisita agli atti del Comune la proposta di Partenariato Pubblico Privato - Project Financing, presentata dalla proponente SAIE SRL con sede in Via Manzoni 57, CASCIAGO VA, P. Iva 00511040123, ai sensi dell’art. 183, comma 15, del D. Lgs. n.50/2016, per la realizzazione e gestione dell’opera pubblica di cui trattasi;
  • Con delibera di Consiglio Comunale n. 49 del 25.11.2021 è stata approvata la relazione ex art. 34, comma 20, Decreto-Legge n. 179/2012, convertito in Legge n. 221/2012, concernente le modalità di affidamento dei servizi pubblici a rilevanza economica, redatta dal Responsabile del Settore Lavori Pubblici, Patrimonio, Ambiente, Ing. Renato Innocente, relativamente alla “Realizzazione in regime di concessione nell'ambito delle forme di partenariato pubblico-privato (art. 183 del D. Lgs n. 50/2016) dei LAVORI DI COSTRUZIONE DI UN IMPIANTO CREMATORIO NEL CIMITERO COMUNALE E DELLA CONNESSA GESTIONE”;
  • Con determina dirigenziale n. 252 del 20.05.2022 è stata adottata, ai sensi dell'art.14-ter comma 7 della legge n. 241/1990 e s.m.i, la determinazione motivata di conclusione della conferenza con gli effetti di cui all'articolo 14-quater, sulla base delle posizioni espresse dalle amministrazioni partecipanti alla conferenza tramite i rispettivi rappresentanti e  di  considerare  acquisito  l'assenso senza condizioni delle amministrazioni il cui rappresentante non abbia partecipato alle riunioni ovvero, pur partecipandovi, non abbia espresso la propria posizione, ovvero abbia espresso un dissenso non motivato o riferito a questioni che non costituiscono oggetto della conferenza
  • Visto inoltre il provvedimento del Presidente della Provincia di Lecce n. 47 del 1.06.2022 con il quale ha individuato, tra l’altro, ai sensi dell’art. 3, c. 1, della L. R. n. 34/2008, quali luoghi idonei per la localizzazione di forni crematori, le aree cimiteriali del Comune di Caprarica di Lecce;
  • Con delibera di C.C. n. 18 del 7.06.2022 si è proceduto:
  • alla modifica con ampliamento del perimetro del cimitero comunale;
  • alla modifica della destinazione di zona urbanistica dell’area in oggetto, attualmente Zona E1 “Zona agricola produttiva normale”, in Zona F1 “Attrezzature cimiteriali” affermando l’interesse di pubblica utilità dell’intervento proposto;
  • ai sensi dell'art. 10, c. 2 del DPR 327/2001 e s.m.i. apposto il vincolo preordinato all'esproprio;
  • approvato definitivamente lo studio di fattibilità tecnico economica dell’opera pubblica di cui trattasi;
  • a seguito dell’espletamento della procedura di gara, con determina dirigenziale 169 del 19.03.2024, la concessione di cui trattasi è stata aggiudicata definitivamente alla società SAIE SPA con sede in Casciago 57, VA, Italia, P.IVA n. 00511040123, già promotore dell’intervento di cui trattasi ai sensi dell’art. 183, comma 15, del D. Lgs. n.50/2016, ausiliata dalla ditta BRUNO BARBA IMPIANTI SRL;
  • Con determina dirigenziale n. 276 del 30.04.2024 è stata dichiarata l’efficacia della aggiudicazione definitiva in favore della ditta SAIE SPA con sede in Casciago 57, VA, Italia, P.IVA n. 00511040123, ausiliata dalla ditta BRUNO BARBA IMPIANTI SRL che provvederà alla realizzazione dell’impianto congiuntamente alla ditta SAIE CREMAZIONI SRL con sede in Bologna in via Dell’Arcoreggio, 74 PI 03928870124 che provvederà alla gestione dello stesso
  • nella procedura di gara suddetta è stato acquisito il progetto definitivo dell’opera pubblica che è stato approvato con delibera di G.C. n. 56 Del 23.05.2024;
  • CONSIDERATO, che occorre provvedere alla redazione del successivo livello di progettazione
  • Che si rende necessario procedere all’acquisizione di pareri, intese, concerti, nulla osta o altri atti di assenso necessari, anche in approfondimento di quelli già resi sul progetto di fattibilità tecnico economica, sulla base dei quali verrà redatta la progettazione esecutiva;

tutto quanto premesso,

RENDE NOTO 

che è indetta la conferenza dei servizi di cui all’art. 14, comma 2 della L. 241/90, in forma semplificata e modalità asincrona (art. 14 bis L. 241/90) al fine di acquisire i pareri, le autorizzazioni, i nulla osta, i permessi o gli assensi, richiesti dalla vigente normativa, anche in approfondimento di quelli già resi sul progetto di fattibilità tecnico economica, necessari alla redazione della progettazione esecutiva dell’intervento di cui trattasi.

Gli Enti e/o le Amministrazioni in indirizzo sono invitati a trasmettere le proprie determinazioni in merito al progetto in oggetto, formulate in termini di assenso o dissenso congruamente motivate esplicitando in maniera chiara ed analitica eventuali modifiche ritenute necessarie ai fini dell’assenso.

Il termine perentorio entro il quale le Amministrazioni/Enti coinvolti possono richiedere integrazioni documentali o chiarimenti, ai sensi dell’art. 2, comma 7, della L. 241/90, viene fissato in giorni dieci (10) dalla presente convocazione - (data 15.06.2024).

Le Amministrazioni/Enti coinvolti sono chiamate a rendere le proprie determinazioni entro il termine perentorio di giorni trenta (30) dalla presente convocazione - (data 05.07.2024).

Allo scadere del termine di cui sopra questa Amministrazione procedente provvederà, ai sensi e nei termini di legge, ad adottare il provvedimento di conclusione della Conferenza per il completamento dell’istruttoria finalizzata alla redazione e successiva approvazione del progetto esecutivo ai sensi dell’art. 27 D.Lgs. 50/2016 previa validazione dello stesso ai sensi dell’art 26 comma 2 del citato D.lgs

Copia dell'atto di indizione e convocazione, unitamente al progetto tecnico sono depositati presso l’ufficio Tecnico del Comune a cui i soggetti invitati potranno rivolgersi per chiarimenti e/o informazioni.

Ultimo aggiornamento: 06/06/2024, 11:33

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri